Vivaio I Campi

Nel 1997 nella sua rubrica verde del Venerdì di Repubblica , Rosella Sleiter annuncia che “in Sardegna batte il cuore di un curioso vivaio, si chiama “I Campi”. Il  vivaio-giardino-laboratorio-casa, nasce dall’idea che il giardino debba riflettere e rispecchiare l’ identità del territorio in cui nasce. Questo concetto ha profondamente guidato la direzione di tutto il nostro lavoro, dalla selezione delle piante in coltivazione, appropriate al clima, suolo, e paesaggio della Sardegna, alle scelte di design per la progettazione di spazi verdi e giardini.

Cerchiamo di celebrare l’individuale personalità e i bisogni di ogni singolo cliente, legandoci al carattere della terra, all’architettura e al paesaggio circostante.

Quando vediamo in Sardegna distese di prato con gli irrigatori in funzione per ore e ore, o spartitraffico con prato sintetico e pietruzze di marmo di Carrara, ci chiediamo se questo sia compatibile con il carattere più genuino del territorio.

Giardini belli, naturali e resilienti… un modo per connettere le persone ancora più profondamente con la nostra isola.